Sono tornata

Cari amici del blog,

è passato molto tempo. Un tempo nel quale sono diventata mamma, Presidente della cooperativa sociale GD EDUCA e mi sono occupata di moltissimi progetti nel mio territorio. Non ho dimenticato però questo blog e il piacere di scrivere e interagire con tantissime persone. Nel frattempo ho conosciuto famiglie, genitori, bambini. Continuo a imparare e formarmi nel mio lavoro. Mi sono resa conto che nonostante siano passati molti anni ancora moltissime persone non hanno capito che lavoro faccio e in generale come possa essere di aiuto un pedagogista. E’ un vero peccato. Questo perchè lo stato non ci ha di certo aiutati. Nessuna tutela. Nessuna garanzia. Nessun ruolo pubblico. Nessun riconoscimento. Eppure i pedagogisti sono gli esperti per eccellenza dell’educazione e della formazione. Sono un valido aiuto quando si parla di genitorialità, di nascita, di famiglia e di bambini e ragazzi. C’è ancora tanta troppa confusione di ruoli e così mi permetto di aggiornare un po’ le categorie professionali a modo mio.

La PSICOLOGA:

  1. ha una laurea in Psicologia;
  2. fa diagnosi rispetto a difficoltà e disturbi della persona bambino o adulto; non cura perché non è un medico , né può prescrivere psicofarmaci;
  3. promuove il sotegno alla persona principalmente attraverso il dialogo ma gli approcci sono davvero tanti e ogni psicologo segue un metodo;
  4. se ha fatto specializzazioni e master di occupa di settori specifici come per esempio l’apprendimento con propri metodi.

 

Lo PSICHIATRA:

  1. ha una laurea in Medicina + la specialistica in Psichiatria;
  2. fa diagnosi per le malattie della mente e si occupa della cura;
  3. cura attraverso la psicoterapia e/o la prescrizione di psicofarmaci;
  4. il neuropsichiatra è un medico, in quanto laureato in medicina con specialistica, mentre lo psicoterapeuta può essere sia un medico (se ha una laurea in medicina) sia uno psicologo (se ha una laurea in psicologia), entrambi con successiva specializzazione come psicoterapeuta.

 

La  LOGOPEDISTA:

  1. ha un diploma di laurea triennale in Logopedia;
  2. NON fa diagnosi, ma riabilita le patologie del linguaggio e della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica; si occupa di tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della parola e degli handicap comunicativi;
  3. se ha una successiva specializzazione si occupa anche di apprendimento

 

La DOCENTE (di scuola primaria):

  1. ha una laurea in Scienze della Formazione Primaria (o solo il diploma di scuola superiore);
  2. NON fa diagnosi di DSA, ADHD ecc. ma può inviare il genitore ad un professionista per la valutazione

 

La PEDAGOGISTA:

  1. ha una laurea in Scienze dell’Educazione e una specializzazione in Pedagogia
  2. fa consulenza pedagogica a genitori e adulti e interventi rieducativi verso i bambini e i ragazzi sulle competenze cognitive, del linguaggio, motorie, degli apprendimenti, del comportamento, affettive-relazionali
Annunci